"Arte e design generativi: valutazioni di carattere critico." Dal 25 al 28 novembre, Fabrica incontra Bruce Sterling

Bruce Sterling a Fabrica

Per gli amanti dell'arte generativa e del design, dal 25 al 28 novembre Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton, ospiterà nella sua sede di Treviso il seminario condotto dal noto futurologo e scrittore Bruce Sterling, tra i fondatori del genere cyberpunk, "Arte e design generativi: valutazioni di carattere critico."

Tre giorni durante i quali, a partire dal concetto di arte generativa applicata ai computer, di cui ci siamo già occupati in diverse occasioni, si aprirà un viaggio nel cuore del codice e delle sue implicazioni sull'arte e sulla produzione, quando attraverso il software è sempre più facile produrre fonts, immagini, video, persino oggetti di design.

Sterling, coadiuvato dai ricercatori di Fabrica, affronterà un dibattito cruciale e vivissimo che attraversa l'arte contemporanea: il valore di questi oggetti (siamo davanti davanti al mero risultato di una produzione meccanica priva di senso, oppure no?) e il valore della creatività dell'autore nelle opere generative (ovvero il rapporto tra processo di creazione di un software generativo, la cui componente umana è imprescindibile, e i prodotti generati dal software, che sono altrettanto e perfettamente autonomi dall'autore del codice). Ci sarebbe senz'altro molto da dire in proposito, anche da parte di chi scrive, ma in fondo preferisco chiedervi: e secondo voi?

[Qui il suo blog sulla celebre rivista Wired]

  • shares
  • Mail