Giambattista Tiepolo. Ritrovato ritratto di donna scomparso

Ritratto di Flora - 1750 ca. - Giambattista Tiepolo

Un ritratto ritenuto scomparso da oltre 200 anni è stato ritrovato in Francia da Christie's. Si tratta del dipinto ribattezzato "Ritratto di Flora" realizzato da Giambattista Tiepolo alla metà del Settecento.

La scoperta è importante perchè porta alla luce un quadro mai pubblicato in nessun catalogo e mostrato in pubblico prima, che non ha subito inoltre danni nel tempo. Si tratta probabilmente di un'opera che faceva parte di una serie di dipinti commissionati al pittore veneziano dall’imperatrice Elisabetta di Russia. La storia di come l'opera sia arrivata alla famiglia francese rimane un mistero, ma è rimasta nello stesso castello aristocratico per duecento anni, tenuta nascosta perchè considerata osé per l'epoca.

E' ritratta infatti una giovane donna a seno scoperto, che indossa una sola perla e molti fiori al posto dei gioielli (aspetto insolito nella pittura del Tiepolo). Potrebbe trattarsi di Cristina, figlia di un gondoliere spesso modella del pittore, ma non ci sono certezze a questo proposito.

Il 2 dicembre verrà messo all'asta nella sede londinese di Christie's, insieme ad altri capolavori, con una stima che oscilla tra le 700 e le 900 mila sterline.

  • shares
  • Mail