Il papa si dimette, piovono meteoriti in Russia: che siano segni dell'apocalisse di Cattelan?


Se nella stessa settimana un Papa si dimette e dal cielo piovono meteoriti, viene da farsi effettivamente qualche domanda. Non che fossimo credenti cosi osservanti, ne esperti meteorologici di grido o astronomi di comprovata statura scientifica, ma la coincidenza di due eventi così rari lascia difficilmente indifferenti soprattutto se riportata ad un lavoro di Maurizio Cattelan che sembrerebbe assumere, alla luce dei sopracitati avvenimenti, un'aura diversa, a tratti persino profetica. Perché la coppia papa abbandonato-meteorite assassino caratterizza anche "la nona ora", titolo tratto dal Vangelo di Marco (riferito all'ora della giornata nel quale il Cristo in croce, intona quel "Dio mio, Dio io, perché mi hai abbandonato? che è in realtà un canto dell'Antico Testamento) per una scultura in cera che riproduce le fattezze di Papa Giovanni Paolo II, costretto a terra dal peso di una roccia nera che gli blocca le gambe.
Una prima versione vede il Pontefice vestito in tinte dorate, ma ne esiste anche una seconda nella quale Papa Wojtyla è abbigliato in bianco con un tessuto più leggero.
E mentre la Russia piange le sue centinaia di feriti, in una catastrofe che ha il sentore della piaga biblica, c'è chi ritorna a pensare al volto sofferto modellato da Cattelan in un'espressione davvero difficile da dimenticare:

Nel 2000,il papa era già affetto dalla morbo di Parkinson. Ha continuato a mostrarsi con coraggio...In seguito la sua agonia è diventata uno spettacolo per la televisione, ciò che quasi autorizza il carattere impudico di questa scultura-installazione. Ma non tutti i cattolici sono dello stesso avviso, molti hanno accusato Cattelan di desiderare la sofferenza del primo papa polacco. Quando la nona ora venne esposta a Varsavia, lo scandalo assunse proporzioni tali che la direttrice del museo fu costretta a dimissionare. E così questa specie di attentato - "dal cielo" - contro il papa ne ha innescato un altro contro la libertà e contro l'arte.












Nell'immagine un'opera d'arte della mostra 'Apocalypse' dell'italiano Maurizio Cattelan, mostra Papa Giovanni Paolo II sdraiato su un fianco mentre stringe la croce abbattuto dal peso di un meteorite. Royal Academy di Londra, 22 settembre 2000. (AFP Photo/Hugo PHILPOTT) (Photo credit should read HUGO PHILPOTT/AFP/Getty Images)

Via | profondeurdechamps.org

  • shares
  • Mail