Con Dracula alla Triennale di Milano per una mostra da urlo


Dopo il Kama alla Triennale di Milano fino al 24 marzo 2013 ci si concentra sul signore della notte per eccellenza, protagonista della mostra "Dracula e il mito dei vampiri", ideata, prodotta e organizzata da Alef-cultural project management in partnership con La Triennale di Milano e in collaborazione con il Kunsthistorisches Museum di Vienna. E tra le opere in esposizione anche un bel ritratto della famosa Valentina di Crepax, sedotta dal fascinoso e sanguinario conte a poco più di un secolo dalla morte del suo autore Bram Stoker e per festeggiare la più fortunata creatura letteraria dello scrittore irlandese.
Senza dimenticare il contest lanciato martedì 12 febbraio, sulla pagina facebook ufficiale DraculaInMostra. Un'iniziativa che invita tutti i fans del principe delle tenebre a travestirsi e a scattare una foto in cui compaia anche la scritta "Dracula è in Triennale", per vincere simpatici gadgets e vedere le immagini più votate troneggiare nelle immagine profilo. Arricchita da una chicca proveniente dal “Bram Stoker’s Dracula” (1992) di Francis Ford Coppola, di cui sono presentati per la prima volta in Italia alcuni storyboards e la sceneggiatura originale. E poi l’armatura indossata da Gary Oldman, su disegno della costume designer Ishioka Eiko e due "variazioni sul tema" che guardano alla moda della “Donna vamp”, approfondite dalla storica del costume Giulia Mafai attraverso le incarnazioni storiche con Elizabeth Bathory e letterarie con Carmilla, ma anche alla collaborazione con L’Uomo Vogue e gli stilisti appassionati del genere come John Galliano e Alexander McQueen.

Un'ottima occasione per ammirare circa 100 opere - tra dipinti, incisioni, disegni, documenti, oggetti storici, costumi di scena e video - che affrontano e indagano la figura del vampiro per antonomasia, partendo dalla dimensione storica per procedere alla trasfigurazione letteraria, fino ad arrivare alla trasposizione cinematografica e, infine, alle implicazioni sociologiche del mito di Dracula.


Nelle immagini visual e Guido Crepax, Valentina incontra Dracula, 1987, disegno inedito, Archivio Crepax Milano.

Via | draculamilano.com

  • shares
  • Mail