Opere d'arte dai rifiuti in Argentina

Mostre, eventi e gruppi che fanno riuso artistico della spazzatura

Lo scorso sabato 29 Novembre c'è stata una singolare manifestazione artistica all'interno della discarica municipale di Bariloche in Argentina, nella Patagonia nord-occidentale. Al ritmo di rock e cumbia, scandito da videoproiezioni e dibattiti pubblici, ha preso il via il Festival de Arte en el Basural. Un percorso che unisce artisti e cittadinanza attiva, nel comune obiettivo di creare una piattaforma per il riutilizzo e il riciclaggio creativo.

Altra finalità dell'iniziativa è sensibilizzare la gente nei confronti dei recicladores, che in Argentina come in altre zone del Sudamerica hanno un'importante funzione sociale. Queste persone si guadagnano da vivere smaltendo l'enorme quantità di rifiuti indifferenziati. Così facendo ripuliscono l' ambiente urbano, rurale e naturale. Pur essendo stati riconosciuti ufficialmente come operatori ecologici nel 2003 dallo stato, i recicladores vivono ancora rovistando con le mani nei mucchi dell' immondizia e lavorano in condizioni precarie e pericolose.

Al grido di "Nada se tira, todo se transforma" (Niente si butta via, tutto si trasforma) gli artisti del Festival de Arte en el Basural promosso dalla Asociación de Recicladores Bariloche e dal Kolectivo Kultrunazo hanno dato vita a una giornata dedicata alla raccolta differenziata con il coinvolgimento dell'arte. Hanno creato sculture, oggetti, azioni teatrali, performances e concerti a partire dalla spazzatura.

Restando in Argentina a Buenos Aires esiste anche un'associazione di artisti e operatori culturali che lavorano con materiali di recupero, il Movimento Reciclarte. In una società fortemente impoverita come quella argentina gli artisti di Reciclarte parlano di problematiche sociali, del rispetto degli ecosistemi e dei fondamentali beni comuni, partendo dall'idea che si può fare arte contemporanea anche con i rifiuti. Reciclarte sta contribuendo alla creazione della Galleria Ave Fenix, uno spazio di oltre 700 mq arredato e costruito con rifiuti e scarti industriali da 74 artisti . Gli stessi che nei prossimi mesi realizzeranno opere d'arte a partire da ben 30 tonnellate di materiale di recupero.

Se volete invece scoprire cosa si muove in Italia nel terreno del riciclaggio e del riutilizzo artistico, rimanete sintonizzati su queste pagine, andremo a fare un piccolo viaggio nei centri di riuso creativo ReMida e conosceremo alcuni artisti del Bel Paese che lavorano con i rifiuti.

Mostre, eventi e gruppi che fanno riuso artistico della spazzatura
Mostre, eventi e gruppi che fanno riuso artistico della spazzatura
Mostre, eventi e gruppi che fanno riuso artistico della spazzatura

Mostre, eventi e gruppi che fanno riuso artistico della spazzatura

  • shares
  • Mail