All'asta 5 dipinti di Lewis Todd: sul retro ci sono dei Bacon


Nel mondo delle aste inglesi c'è grande interesse per cinque dipinti di un artista non troppo conosciuto, Lewis Todd, caricaturista del Cambridge Daily, che saranno messi in vendita il mese prossimo da Ewbank Clarke Gammon Wellers. Cinque tele che nascondono un segreto, un lavoro di un altro artista sul retro. Sono state infatti autenticate dal comitato di autenticazione di Francis Bacon e complessivamente all'asta potrebbero ricavare quasi 150.000 euro.
I dipinti di Bacon, volti e sfondi di ambienti appartenenti alla serie degli Screaming Popes, sarebbero stati segretamente riposti sul retro delle opere di un altro artista. Il pittore Lewis Todd di Cambridge, che, quando stava imparando a dipingere, li aveva trovati e riutilizzati per i suoi lavori, e poi rivenduti ai visitatori e ai collezionisti nel mercato dell'artigianato di Ognissanti e nelle sue mostre d'arte.

La notizia non è poi così sconvolgente, se pensiamo che Francis Bacon (1909-1992) era solito cominciare a dipingere le tele partendo proprio dal retro, ed era così critico nei confronti del proprio lavoro da farlo spesso a pezzi e buttarlo via, o magari dimenticarsene in una galleria. La Galleria Heffer di Cambridge, dove furono trovati da un pittore locale, Lewis Todd appunto, che li utilizzò come degli scampoli da riciclare.
Per validare l'asta, gli esperti del Des Moines Art Center dell'Iowa hanno confrontato i frammenti – on un dipinto, Studio dal Ritratto di Papa Innocenzo X di Velasquez e le somiglianze sono risultate evidenti.

  • shares
  • Mail