Eduardo Kobra fa le cose in grande in omaggio ad Oscar Niemeyer

Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira

Torniamo ancora in Brasile, dove negli ultimi anni accadono davvero delle 'belle cose' a livello di street art. Eduardo Kobra, uno della vecchia scena, ha realizzato un enorme murale dedicato all'architetto brasiliano Oscar Niemeyer, scomparso lo scorso dicembre all'età di 104 anni, a pochi giorni prima dal suo compleanno dei 105. Per due settimane, dal 14 al 28 gennaio, Kobra ha lavorato per sei ore al giorno aiutato da altri quattro artisti. Il risultato è un gigantesco ritratto di 52 metri di altezza e 16 metri di larghezza, che copre completamente il lato di un grattacielo sulla Avenida Paulista, una delle strade più trafficate di Sao Paulo, nel quartiere finanziario.
Al ritratto fotorealista si sovrappongono forme colorate basate sulla poetica di Niemeyer, l'architetto di Brasilia che fuggiva gli angoli, attratto dalle linee sinuose e libere. Considerato uno dei padri dell'architettura moderna, Niemeyer ha contribuito con i suoi progetti a rendere più bella anche Sao Paulo. Proprio per questo Eduardo Kobra, esponente della neoavanguardia paulista attivo fin dal 1987, ha deciso di intraprendere questa difficile avventura. Muralista, ricercatore, buon progettista e abile pittore fotorealista, Kobra ha lanciato negli ultimi anni il progetto le "Mura della Memoria", con l'obbiettivo di trasformare il paesaggio urbano attraverso l'arte e mantenere viva la memoria cittadina.

Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira

Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira
Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira
Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira
Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira
Eduardo Kobra - Photo di Alan Teixeira

"Sapevo che s trattava di un progetto molto costoso. Il proprietario del palazzo ci ha dato la vernice, la Galleria d'arte André ci ha aiutato con le attrezzature... c'era un hotel vicino l'edificio che ci ha ospitato e abbiamo anche trovato un ristorante che ciha aiutato con il cibo. Per questo progetto non abbiamo ricevuto un centesimo di risarcimento - lo facciamo per il piacere di lavorare qui, sull'Avenida Paulista, il più importante viale di San Paolo.
Questo progetto si è basato su un reale coinvolgimento a livello culturale da parte nostra e si sarebbe potutto realizzare solo in questo modo”

ha dichiarato Kobra.

  • shares
  • Mail