A Padova in mostra il papato di Clemente XIII Rezzonico

Consacrazione del cardinale Carlo Rezzonico nella chiesa dei Santi Apostoli a Roma - 1743 - G.P.Pannini - Lucca, collezione privata

Clemente XIII, Carlo Rezzonico, è stato un papa che ha assistito ai cambiamenti culturali che hanno attraversato il Settecento, dal diffondersi delle idee illuministiche al mutamento del gusto artistico, passando dagli sfarzi del Barocco e del Rococò alla freddezza del neoclassicismo.

Come vescovo prima e come pontefice poi, fu testimone, mecenate e attivo protagonista di tali cambiamenti artistici, commissionando opere ai più noti artisti del tempo, da Anton Raphael Mengs a Pompeo Batoni, a Giovanni Battista Piranesi. Alla sua morte, per ricordarne il potere, i nipoti affidarono ad Antonio Canova il monumento funebre nella basilica di San Pietro.

La mostra "Clemente XIII Rezzonico. Un papa veneto nella Roma di metà Settecento" al Museo Diocesano di Padova fino al 15 marzo, mostra i rapporti del papa con gli artisti dell'epoca, in particolare con Giovanni Battista Piranesi, che godette del favore dei Rezzonico a Roma. Al papa l'architetto dedicò alcune delle sue più famose incisioni e progettò gli arredi degli appartamenti del cardinale Giambattista e del senatore Abbondio Rezzonico, nipoti del pontefice.

Un’apposita sezione della mostra presenta le fasi della progettazione del monumento funebre di Canova, attraverso i disegni e i bozzetti in gesso dell’autore.

Clemente XIII Rezzonico. Un papa veneto nella Roma di metà Settecento - Palazzo Vescovile, Museo Diocesano - Padova
Ritratto di Clemente XIII - 1758 - A.R. Mengs - Venezia, Ca' Rezzonico
Ritratto di Giovanni Battista Piranesi - 1779 - P. Labruzzi - Roma, Museo di Roma
Torso di genio funerario, calco in gesso dal Monumento funebre a Clemente XIII - 1784 - Antonio Canova - Possagno, Museo Canoviano, Gipsoteca
Monumento a Clemente XIII - Antonio Canova

Ritratto di Clemente XIII - 1758 - A.R. Mengs - Bologna, Pinacoteca Nazionale
Ritratto di Gregorio Barbarigo - fine XVII sec. - R. Carriera - Padova, Museo Diocesano
Salone dei Vescovi, particolare della parete est - XVI/XVIII sec. - Padova, Museo Diocesano, Palazzo Vescovile
Salone dei Vescovi - Padova, Museo Diocesano, Palazzo Vescovile
Rovine di un antico sepolcro da Antichità di Albano e Castelgandolfo - 1764 - G.B. Piranesi
Sepolcro detto falsamente degli Orazi e Curiazi, da Antichità di Albano e Castelgandolfo - 1764 - G.B. Piranesi
Dedica da Antichità di Albano e Castelgandolfo - 1764 - G.B. Piranesi - Padova, Seminario Vescovile

  • shares
  • Mail