Quattro stranieri danneggiano la Barcaccia a Roma


Dopo il Biancone di Firenze, a piazza della Signoria, è toccato ora alla celeberrima Fontana della Barcaccia realizzata da Pietro e Gian Lorenzo Bernini a Roma, ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti, in ricordo di un'imbarcazione che vagava impazzita per le strade della città papale in conseguenza di una piena del Tevere. Era il 1627.

La ferita alla fontana monumentale, inferta con un cacciavite da quattro ubriachi che nella notte ballavano nell'acqua e si schizzavano, ha prodotto, secondo i primi accertamenti

una scalfittura, con il conseguente distacco, di una porzione dello stemma papale.

Si attende un restauro in tempi brevi.

  • shares
  • Mail