Le fanciulle minacciose di Anna Gaskell

I lavori fotografici e video di Anna Gaskell, sono un riferimento ai libri di fiabe o ai romanzi dell'horror, un'illustrazione dell'insolito, le cui protagoniste sono pre-adolescenti e adolescenti in gruppo che si muovono in ambienti cupi e incantati. Minacciose e allo stesso tempo minacciate, le giovani figure femminili generano un senso di insicurezza e di inquietitudine.

Vestite nello stesso modo, raffigurate di spalle o riprese solo in singole parti del corpo (come gambe o mani), le adolescenti della Gaskell sovvertono l'ordine e le aspettative. Non sono fanciulle addomesticate, ma ambivalenti. Possono essere soggetto erotico così come delle bambole, oggetto di fantasie.

Altri dettagli su Artpopulus.

  • shares
  • Mail