Richard Avedon: gli scatti a Theo, all'Accademia di Francia di Roma

Theo by Richard Avedon - Accademia di Francia - Roma

"Theo by Richard Avedon" è l'omaggio che Alta Moda dedica al grande fotografo americano scomparso nel 2004, Richard Avedon. Una mostra che si divide a Roma in due sedi: l'Accademia di Francia - Villa Medici e i Musei Capitolini.

Ieri ho visto l'esposizione a Villa Medici, ma vorrei chiudere il cerchio e visitare anche la parte ai Capitolini.

La mostra nasce da una scoperta, quella di un baule di fotografie appartenute alla modella americana Ann Theophane Graham, detta Theo, che il figlio, l’architetto Enrico Carlo Saraceni, ha messo a disposizione per questo piccolo evento curato da Valentina Moncada.

Non è l'Avedon dei grandi ritratti successivi, ma quello degli esordi, appena ventiseienne, che collaborava con la rivista “Harper’s Bazaar”, diretta da Carmel Snow, e con le modelle Ann Theophane Graham e Dorian Leigh (la migliore amica di Theo).

In mostra ci sono i provini a contatto di tre serie di scatti, tra cui quelli al monumentale abito “Junon” di Christian Dior, realizzato appunto nel 1949. Poi altri scatti realizzati nella spettacolrare casa di Helena Rubinstein (precisamente nella stanza da letto). Un'esibizione molto piccola, che potrebbe sembrare a prima vista inconsistente (la prima impressione che ho avuto), ma che si dimostra interessante sia per chi è appassionato di fotografia (dato che è un dietro le quinte con i provini che mostrano anche gli scatti sfocati, scartati e così via), sia per chi ama la moda visto che gli abiti ritratti appartengono alla Haute Couture di Christian Dior. E poi è il ritratto di un sogno fatto di lusso e grande stile.

C'è tempo fino al 1 marzo per visitarla, per avere un'idea potete dare uno sguardo alle foto sul sito di Alta Moda del giorno di inaugurazione della mostra.

  • shares
  • Mail