Scultura oggi: Kader Attia

Ghost - 2007 - Kader Attia

"Ghost" è l'installazione del 2007 di Kader Attia, che rappresenta delle donne musulmane nell'atto della preghiera. Come materiale sono stati utilizzati semplici fogli di alluminio, ma l'effetto è straordinario perché riduce i corpi a dei gusci vuoti (che possono essere interpretati come fatti di solo spirito o come fatti senza spirito, che possono avere una valenza politica o poetica).

Personalmente mi trasmettono un senso di disagio e alienzione (come ogni forma di culto e devozione eccessiva), ma la percezione può variare come è nelle intenzioni dell'artista. Si possono intendere queste figure come forme aliene, una provocazione per discutere sulle religioni, sul consumismo o solo un modo per porsi delle domande sull'identità e le culture alternative.

Il fatto che queste figure siano realizzate con fogli sottili di alluminio, materiale povero e di uso domestico, le rende vulnerabili e soggette alla deperibilità, e soprattutto frutto del tempo in cui (brevemente) vivono.

Ghost - 2007 - Kader Attia
Ghost - 2007 - Kader Attia
Ghost - 2007 - Kader Attia

  • shares
  • Mail