Rembrandt, torna alla luce un ritratto rubato in Serbia 7 anni fa

Nel 2006 un dipinto di Rembrandt era stato trafugato in Serbia e più precisamente a Novi Sad, città a 40 km da Belgrado.

Ritratto di un uomo anziano in pelliccia, meglio conosciuto anche come Ritratto del Padre (1630), dal valore di quasi 4 milioni di euro, è rivenuto alla luce lo scorso lunedì nei pressi di Sremska Mitrovica. La polizia ha arrestato quattro persone in connessione al furto, che aveva fatto sparire dal museo di Novi Sad anche altri tre dipinti, tra i quali un'opera di Peter Paul Rubens (Seneca).
Fino a qualche anno fa si riteneva che il Ritratto del Padre potesse essere opera di uno degli allievi del pittore olandese, mentre adesso sta prendendo corpo una nuova ipotesi, che si tratti di un autoritratto del maestro stesso.

Il dipinto era stato rubato un'altra volta di recente e sembra che tutta la vasta opera di Rembrandt sia sotto gli occhi dei ladri d'arte.
Il caso serbo ha un precedente molto recente. Nel 2012 un dipinto di Cezanne dal titolo Il bambino con il giubbotto rosso era stato trovato a Belgrado, dopo che sparito in Svizzera quattro anni prima.

  • shares
  • Mail