The Robotic Chair, arte interattiva e robotica

Il video di questo progetto di arte interattiva è comparso su You Tube alcuni mesi fa, e in generale ne hanno parlato diversi blog e siti da Gizmodo a Engadget.

The Robotic Chair è un progetto di Raffaello D'Andrea, Max Dean, Matt Donovan ed ha ricevuto una menzione speciale al Prix Ars Electronica del 2006. Consiste in una sedia di legno apparentemente normale che si rivela invece con un vizio compulsivo di andare in pezzi e di riassemblarsi da sola. Dietro alla struttura della sedia si cela un robot specificamente costruito per andare in cerca delle altre sue parti e ricomporsi. Una volta ricomposta la sedia senza ragione si distrugge e ricomincia il percorso.

Non tutti ne vedono il senso, ma sono comunque attratti dal video. In realtà, come molti dei progetti presentati al Cyberart festival della passata stagione, anche questo è rivolto alla riflessione. La sedia non è che una metafora sul ciclo della vita, che si interrompe e riprende ciclicamente. E rimane comunque una performance che coinvolge lo spettatore e la sua percezione del tempo e dello spazio.

  • shares
  • Mail