Bambi: la street artist a cui i divi commissionano le opere

Se non conoscete l'animo ed il pragmatismo che sono tipici degli inglesi, allora la notizia potrà anche meravigliarvi. Sembra strano infatti che si possa arrivare a commissionare opere di street art, che di per sé non sono autorizzate...

Ma in Inghilterra, dove la street art ha messo su radici, trovando una sintesi tra muralismo, graffiti art americana e cultura pop, tutto è possibile. È pur sempre il paese dove la gente fa la fila da POW 24 ore prima che vengano messe in vendita le stampe di Banksy, dove i graffiti sono i protagonisti delle guide turistiche e gli abitanti dei quartieri saltano subito su qualora vengano rimossi.
Ma partiamo dall'inizio. Negli ultimi anni per le strade di Londra si è affacciata una ragazza, la sua tag è Bambi. Nata a Hoxton, nell'East End della city, Bambi ha studiato al St. Martin's Art College. Si esprime attraverso la tecnica dello stencil, che, secondo la mia personale opinione, non padroneggia neanche tanto bene. Perché ve ne parlo allora? Perché Bambi, per farsi conoscere, ha pensato di ritrarre personaggi famosi per le strade di londra. C'è la regina Elisabetta, il principe William e la duchessa di Cambridge, Rihanna, Robbie Wiliams, Adele, Harry Styles, Brad Pitt, Amy Winehouse ed in ultimo David Beckham, ritratto su un manifesto che pubblicizza dolciumi. Tra un divo e l'altro c'è stato spazio anche per un artista e attivista politico come Ai Weiwei.

Il primo a commissionare un ritratto dipinto ad olio, che lo ritrae con la fidanzata Angelina Jolie ed i loro sei bambini, è stato Brad Pitt, che ha sborsato a Bambi 75.000 sterline. Poi sono arrivate Adele, Rhianna e molti altri, a comprare una versione da tenere in salotto delle opere realizzate su strada. Ma chi ce lo assicura che sia questo il meccanismo? Potrebbe benissimo anche essere capitato che un divo abbia richiesto un proprio ritratto e da lì sia nato un pezzo in strada, prima ancora che una tela.

  • shares
  • Mail