L'erotismo marino di Daikichi Amano a Mondo Bizzarro

Fotografie di Daikichi Amano

Si definisce la reincarnazione moderna di Katsuhika Hokusai e solo il tempo potrà giudicarlo, intanto Daikichi Amano con la sua fotografia densa di erotismo morboso si è aggiudicato una posizione di culto in un certo mondo underground.

Per la prima volta in Europa il 7 marzo arriva alla galleria Mondo Bizzarro di Roma con la mostra "Human Nature" dove saranno messe in mostra le sue fantasie marine. Come Hokusai anche Amano è ossessionato dalla fusione di donna e animale marino (non solo piovra).

Si dice che evochi fantasie primitive e istintive. Non lo so, ma sono inquietanti le sue immagini che propongono una donna (il cui sguardo vitreo ricorda le bambole) al limite del sottomesso. Non sempre però. Alcune immagini sono grottesche e impenetrabili. O semplicemente da film horror, genere in cui i giapponesi, negli ultimi anni, si sono dimostrati bravi.

Comunque onore alla grande creatività e alla capacità, davvero spettacolare, di fondere corpo e natura.

Interessante notare che c'è movimento intorno all'arte (Hiroshige) e alla cultura (Samurai) giapponese in Italia, antica o moderna che sia. La mostra continua fino al 2 aprile.

Human Nature - Daikichi Amano - Mondo Bizzarro - Roma
Fotografie di Daikichi Amano
Fotografie di Daikichi Amano
Fotografie di Daikichi Amano
Fotografie di Daikichi Amano

Fotografie di Daikichi Amano
Fotografie di Daikichi Amano
Fotografie di Daikichi Amano
Fotografie di Daikichi
Fotografie di Daikichi Amano

Via | Corriere

  • shares
  • Mail