Picasso e Braque tra i capolavori donati da Leonard Lauder al Metropolitan di New York

L'affarista Leonard Lauder ha omaggiato il Metropolitan di New York con un'eccezionale donazione di capolavori, tra i quali opere di Piacsso, Braque, Matisse e tanti altri maestri dell'arte.

Un regalo senza pari composto da 33 Picasso, 17 Braque, 14 Legers, altrettanti Gris e Fernand Léger, e una scultura in bronzo di Matisse, intitolata "La Serpentine". Un insieme il cui valore è stato stimato dalla rivista Forbes per una somma superiore al miliardo di dollari, 1/8 della fortuna totale del generoso arzillo.
Il figlio ottantenne dell'ultima regina del maquillage, insignito appena due anni fa della Carnegie Medal per la filantropia, in occasione del decimo anniversario presso la The New York Public Library, già generoso contributore del Whitney Museum of American Art, e appassionato d'arte come il fratello Ronald, si è separato di un gran numero di opere per rimpolpare la collezione del museo newyorkese, che progetterebbe un'esposizione ad hoc, portandola ai livelli del MoMa e del Centre Pompidou di Parigi.
La prima parte dei pezzi, che saranno custoditi poco lontano dall'appartamento di Leonard A. Lauder, situato in un bel palazzo all'angolo tra l'Upper East Side e la Fifth Avenue di Manhattan, costituiscono uno dei più importanti gruppi di opere cubiste al mondo, acquisite da Lauder che ha cominciato ad acquistare arte nel 1976, ed è stato assistito negli ultimi vent'anni dalla storica Emily Braun, insieme alla quale ha posato gli occhi sul primo collage della storia del famoso movimento di Braque, ma anche su altri quadri fondamentali come "La Terrazza dell'hotel Mistral", del 1907, e "Arbres à l'Estaque" del 1908.

Nell'immagine collage composto da una riproduzione de "La terrazza dell'hotel Mistral" di Braque e un ritratto di Leonard Lauder Photo by Cindy Ord/Getty Images for Mercedes-Benz Fashion Week.

Via | nypost.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: