Il Cristo ritrovato di Michelangelo in mostra a Trapani

Fulget crucis mysterium - Chiesa di Sant'Agostino - Trapani

Dopo il successo riscosso a Roma, il Crocifisso ligneo attribuito al giovane Michelangelo è arrivato ieri a Trapani, dove è stata inaugurata la mostra "Fulget crucis mysterium"

La manifestazione, che coincide con l'apertura del Museo Diocesano, non vuole però essere un'esperienza limitata alla sola esposizione del Crocifisso, visibile nella chiesa di Sant’Agostino. Ci saranno una serie di eventi collaterali che si terranno nelle chiese della città, come "Across the cross", una mostra sulla Croce nell’arte contemporanea presso la Chiesa di Sant’Alberto, o l'allestimento di croci provenienti dal patrimonio della Diocesi di Trapani e una di Campobello di Mazaraun.

Trapani diventa un museo a cielo aperto, per un evento che vuole coinvolgere, sia spiritualmente che culturalmente, i visitatori (che partendo dalle tradizionali manifestazioni quaresimali - le Scinnute, le Stazioni, etc. raggiunga un suo momento culminante nella visione del Crocifisso ritrovato).

L'esposizione del Cristo rimarrà aperta al pubblico fino al 20 marzo, mentre le esposizioni collaterali andranno avanti fino al 13 aprile. Informazioni anche sul sito della Diocesi di Trapani.

  • shares
  • Mail