L'universo di Lutz & Guggisberg a Milano.

Skulls and Helmets, Lutz&Guggisberg

Apre il 26 marzo la seconda personale milanese del duo svizzero Lutz & Guggisberg, alla galleria Monica De Cardenas.

Dopo aver esposto in giro per il mondo uccelli carbonizzati, sculture “lecca-lecca” e una zattera ricoperta di gesso liquido, ecco un’attesa e “banale” mostra di dipinti e sculture.

Andres Lutz (1968) e Andres Guggisberg (1966) lavorano insieme da una decina d'anni, vivono a Zurigo e analizzano ossessivamente la realtà mediante oggetti, sculture, costruzioni, disegni, installazioni, dipinti e video. Condendo il tutto con humor e un po’ di delirio creativo.

Drums and pans Lutz&GuggisbergI loro dipinti, realizzati a quattro mani, nascono spesso come stratificazioni di immagini associate che crescono nell’atelier con il passare del tempo: una pila di legname coronata da una testa di volpe, tamburi, pentole, seghe e castori, macchinari, elmi, teschi e caschi… queste improbabili giustapposizioni rivelano in realtà significati e possibilità espressive degli oggetti ritratti.

Le sculture in mostra saranno di due tipi: fusioni in ferro e “Schlecksteine” (“pietre da leccare”), che sono sculture astratte, con forme apparentemente levigate dal tempo, arrotondate e vagamente organiche.

Molteplici sono le possibili interpretazioni del lavoro della vulcanica coppia, la cui poetica ambiguità ne pone lavoro tra il comico e il minaccioso, tra il completamento e la distruzione.

Galleria Monica De Cardenas
Via Francesco Viganò, 4
26 marzo - 9 maggio

  • shares
  • Mail