Dove nasce la scultura: la Fonderia Artistica Battaglia di Milano.

Fonderia Artistica Battaglia, Milano

Uno dei luoghi che saranno (finalmente) aperti al pubblico, grazie alla XVII Giornata di Primavera del FAI, è la Fonderia Artistica Battaglia di Milano. Fondata nel 1913, è da sempre una delle principali fonderie artistiche italiane: qui negli anni sono nate, e nascono ogni giorno, opere in bronzo realizzate artigianalmente tramite il processo della cera persa.

Il processo di realizzazione delle sculture in bronzo, ovviamente sconosciuto alla maggior parte delle persone, va dalla realizzazione del positivo in cera, ovvero l’esatta copia del modello dello scultore, alla colata del bronzo che costituirà la scultura finita.

Nella fonderia, dove nessuna macchina può sostituire completamente la manualità dell’uomo, in quasi un secolo di attività sono state create sculture di Lucio Fontana, Marino Marini, Alik Cavaliere, Giacomo Manzù, Floriano Bodini, Francesco Messina, Alighiero e Boetti, Giuseppe Penone, Giò e Arnaldo Pomodoro, tra gli altri.

Lo spazio della fonderia è una vera e propria officina ci circa 1500 mq, suddivisa in reparti a seconda delle fasi di lavorazione della materia: è un luogo di lavoro in cui ogni giorno una ventina di artigiani fonditori si dedicano a un’arte silenziosa e manuale, preziosissima.
Durante la Giornata del FAI (28 e 29 marzo) sarà possibile visitare gli ambienti di lavoro della fonderia, in via Stilicone (vicino al Cimitero Monumentale) e ammirare opere ancora in fase di realizzazione.

Fonderia Artistica Battaglia, Milano
Fonderia Artistica Battaglia, Milano
Fonderia Artistica Battaglia, Milano
Fonderia Artistica Battaglia, Milano

  • shares
  • Mail