The remains of you, da Limiteazero esperimenti interattivi

installazione interattiva di LimiteazeroThe remains of you (quel che resta di te) è il titolo di questa installazione di Limiteazero, uno studio/laboratorio di interazione e sperimentazione digitale. Il titolo evocativo fa riferimento al passaggio da uno stadio all'altro che si compie nell'opera; l'immagine reale che si trasforma in digitale, la sottrazione che porta a frammenti di immagine iniziale.

L'installazione interattiva è composta da pc, telecamera, bacchetta di acciaio e sensore. Una telecamera riprende la scena di fronte, quando si tocca la bacchetta inizia un processo di sintesi dell'immagine inquadrata fino a quel momento, fino ad arrivare ad una sua forma elementare composta di ombra e luce. Viene poi creato un modello tridimensionale ottenuto da una immagine bidimensionale.

Sistema di elaborazione complesso, è frutto di ingegneria che affronta l'interattività e la tecnologia nel tentativo di avvicinarla alla gente in forma extra funzionale.

Questo come altri progetti si trovano, oltre che sul sito di Limiteazero, anche sul libro+DVD 0006 pubblicato da Hublab e su questo blog stesso.

Come sottolineato da Tiziana Gemin in Digimag, siamo di fronte allo scenario di stereorealtà, fenomeno studiato da Paul Virilio. Una realtà del futuro presente, dove l'individuo è chiamato a relazionarsi con aspetti fisici e virtuali, che deve distinguere e gestire.
Un video esplicativo di come funziona l'installazione è visibile direttamento sul sito.

  • shares
  • Mail