Dal The Khronos Projector di Cassinelli, l'autoritratto "vivente".

proiettore digitale di alvaro cassinelli interactive art Alvaro Cassinelli è un ingegnere che ha sviluppato il The Khronos Projector, una installazione interattiva che permette al pubblico di esplorare il contenuto di un film registrato.

A differeza dei normali lettori digitali che permettono solo di rintracciare fotogrammi senza modificarne la forma, questo schermo di proiezione permette l'interazione. Toccandone la superficie (di fibra elastica trasparente) in vari modi, si formano delle onde temporali visibili sull'area stessa. Questo è reso possibile dal rimodellamento di una superficie spazio-temporale a due dimensioni, che taglia il volume di dati spazio-temporali generati dal film. Si possono quindi visualizzare le immagini in modi non precostituiti, scegliendo il percorso spaziale che vogliamo percorrere.

Gli esperimenti sono ripresi in diversi video visibili sul sito, così si può avere un'idea di quello che intende Cassinelli.

Interessante il parallelismo che viene fatto dall'autore tra uno dei suoi modelli, quello che combina Chromatic Time Arrow e il Live video, e lo studio di Francis Bacon per i suoi autoritratti. Il risultato dell'immagine deformata del video richiama i dipinti di Bacon realizzati sulla base di fotografie, con la differenza che il video "vive". Qui la ricerca di Nadia Mazzoni.

  • shares
  • Mail