Le teste di pelle di maiale di Heide Hatry

Heide Hatry è un'abile scultrice ritrattista con una caratteristica: la sua fonte d'ispirazione è la realtà ma, con la realtà, scolpisce anche. Invece che scalpellando marmo o intagliando legno, Haide (che deve avere comunque un gusto del macabro robusto almeno quanto il talento artistico) opera con pelle di animali morti, occhi di maiale, peli di scimmia.

Sembra la ricetta dell'incantesimo di una strega basso-medievale, ma è così. Forse, proprio quelle materie prime costituiscono il perché di un certo incanto visivo che si prova a guardare le sue opere, magari prima di sapere effettivamente con cosa siano state fatte. In quegli occhi caprini o equini c'è qualcosa che il massimo collega iperrealista non potrà mai rendere solo con materie plastiche, per quanto sapiente possa essere la sua mano o profonda la sua conoscenza della vita da ritrarre.

Questa dottoressa Frankenstein del regno animale è attualmente in mostra alla Pierre Menard Gallery di Cambridge, Massachussetts.

la scultura macabra di Heide Hatry
la scultura macabra di Heide Hatry
la scultura macabra di Heide Hatry
la scultura macabra di Heide Hatry

  • shares
  • Mail