L’America iperconsumista e frattale di Chris Jordan

Chris Jordan - Plastic Bottles - 2007

Anche le fredde cifre della statistica possono diventare arte.
Il fotografo americano Chris Jordan, già autore di una libro sulle devastazioni provocate dall’uragano Katrina, supera l’astrazione dei numeri e rende immagini le statistiche che descrivono usi e consumi dei suoi connazionali.

Niente di nuovo, direte voi. Infatti quotidianamente abbiamo a che fare con diagrammi, “torte”, istogrammi o affini.
L’originalità del lavoro di Jordan sta nell’utilizzare l’oggetto argomento di statistica, come mezzo di rappresentazione. Così se gli americani consumano due milioni di bottiglie di plastica ogni cinque minuti, Jordan compone un apocalittico mare di plastica riunendo in un’unica immagine esattamente due milioni di bottiglie. Contare per credere.

Ne vengono fuori dei ritratti che, basati direi su un’estetica frattale, descrivono un’America consumistica, violenta e guerrafondaia.
Insomma l’America di cui tutti parlano già.

Per ingrandire l'immagine cliccate su continua.

via | Lorenzo

Chris Jordan - Plastic Bottles (dettaglio) - 2007

Chris Jordan - Plastic Bottles (dettaglio) - 2007

  • shares
  • Mail