Drawn, le lettere in movimento di Zachary Lieberman

In questa installazione, Drawn, le lettere sembrano avere una vita propria, si muovono, si spostano, scompaiono, interagiscono con la mano che le ha disegnate.

Il trucco è nel software creato da Zachary Lieberman. Su di un tavolo ci sono dei fogli, dell'inchiostro e dei pennelli che vengono utilizzati per scrivere. Una videocamera posizionata sopra il tavolo riprende la scena e questa immagine viene proiettata in tempo reale per essere vista dal pubblico. L'immagine non è tuttavia proprio genuina, perché il software agisce tra la videocamera e la proiezione. Analizza le immagini del video e le aumenta in tempo reale con grafici sintetici.

Il risultato creato è artificiale, ma molto veritiero, dove le parole si muovono come spinte da un proprio volere. Nel video la sintesi del processo.

  • shares
  • Mail