Po-STErN. La street art in mostra con i lavori di STEN

stenVenerdì 3 aprile la street art di Sten viene "strappata dai muri" della metropoli romana per rivivere nella galleria Love&Dissent (vi ho già raccontato la storia di questa particolare location situata nel cuore del Rione Monti). Gigantografie di poster alti tre metri il cui soggetto ricorrente è una giovane donna, una vicina di casa che si spoglia incurante degli sguardi e che l'artista sbircia col suo obbiettivo da lontano, senza che lei lo sappia (almeno fino ad oggi).

Toccanti le frasi del diario di Sten a lei dedicate, che riportiamo integralmente:
"Ti raffiguro perché non ho altro a cui pensare durante il giorno se non alla politica ed alla crisi. Insieme a Lex abbiamo vinto tante battaglie, le droghe non girano più adesso a Roma e la prostituzione è un problema del passato. Raffiguro te perché non c’è null’altro da dire per me. Il tuo potere miracoloso ha fatto guarire quella vecchia cieca disabile che in te ha visto una santa. E così devo fare il tuo viso più grande e luminoso per la strada per la guarigione della gente povera e per portare la verità al volgo porcus... Le associazioni umanitarie, la chiesa, la povera gente i ciechi vedono in te la salvezza. Ho questo compito".

Sten lavora insieme a Lex e Lucamaleonte a Roma in uno studio a san Lorenzo, Off The Street. Completano la mostra le foto di Andrea Ruggeri, un fotografo barbone che, seguendo l'artista in segreto, ha realizzato un reportage sulle sue azioni per strada . L'appuntamento per il vernissage di apertura è in via Leonina 17 (Roma) a partire dalla 19:30.

[Nella galleria in basso, alcuni lavori di Sten consultabili online su Flickr]

sten
sten
sten

  • shares
  • Mail