Giornata internazionale dei Musei 2013, aderisce il MAC di Lissone

Sono tantissimi i musei che aderiranno alla Giornata internazionale dei Musei 2013, tra questi anche il Museo d'arte contemporanea di Lissone (MB) che organizza per l'appuntamento annuale una mostra temporanea speciale.

La giornata internazionale dei Musei 2013 si terrà il prossimo 18 maggio, e presto vi comunicheremo nel dettaglio tutti gli indirizzi e le info dei musei e delle gallerie che aderiscono ufficialmente a questa importantissima iniziativa. Questo appuntamento ufficiale è un progetto mondiale cha ha preso il via nel 1977, grazie all'International Council of Museums che ha istituito la Giornata Internazionale dei Musei 2013 per sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo dei musei nello sviluppo della società e della cultura.

L’obiettivo di questa iniziativa artistico-culturale è proprio quello di farci incontrare in un ambiente ricco di stimoli come il museo, spazio che deve essere visto come un importante mezzo di scambio culturale, di arricchimento delle culture e di sviluppo della reciproca comprensione, della cooperazione e della pace tra i popoli. Il tema della manifestazione 2013 è Musei (Memoria+ creatività) = Sviluppo Sociale, un titolo che vuole proprio sottolineare l'importanza dei poli museali come mezzo e via di sviluppo di tutta la comunità.

Tra i tantissimi musei e gallerie che parteciperanno il 18 maggio, c'è il museo d'arte contemporanea di Lissone, che aderisce all’iniziativa che vede coinvolta la comunità museale globale con un'apertura straordinaria del museo , che resterà a battenti aperti fino a mezzanotte, per consentire al pubblico una visita insolita e affascinante alle collezioni d'arte. Tra le cinque idee-tracce come spunto per la Giornata 2013, il MAC di Lissone ha scelto Esporre il patrimonio in chiave moderna e Un legame intergenerazionale, due spunti molto interessanti per creare percorsi artistici non solo espositivi, ma formativi ed educativi.

Per l'occasione il museo ha organizzato un allestimento temporaneo, con una mostra speciale curata da Filippo La Vaccara e Alberto Zanchetta, dal titolo RE/COLLECT-RE/CONNECT che sarà in scena solo ed esclusivamente il 18 maggio. La collettiva prevede l'esposizione di una selezione di artisti, tra cui Adriano Altamira, Heike Arndt, Giorgio Bellandi, Davide Benati, Matteo Bergamasco, Andrea Cascella, Bruno Ceccobelli, Alfredo Chighine, Michele Chiossi, Gabriele De Vecchi, Enrico Della Torre, Nato Frascà, Piero Leddi, Gino Meloni, Bruno Munari, Gianfranco Pardi, Cesare Peverelli, Mauro Staccioli, André Villers e Renato Volpini. Da tenere presente per comprendere l'esposizione, l'ubicazione delle opere d'arte, pensata per dare vita ad un percorso innovativo che vuole raccogliere, ricordare, riordinare e ricollegare il passato al presente con occhi differenti e mai passivi.

  • shares
  • Mail