Streets without wall: evento di arte urbana a Firenze per charity

Non è la prima volta che l'arte urbana invade la strada con eventi performativi, ma era un po' di tempo che non si vedevano iniziative di questo tipo, almeno nei grandi centri cittadini. Questo vuoto momentaneo viene ora colmato da "Streets without wall", evento di Street Art Charity curato da Chiara Canali, che dal 13 aprile al 3 maggio porterà l'arte di strada nelle strade del centro storico di Firenze.

La manifestazione è organizzata, per la prima volta, dalla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia che vuole promuovere e sostenere il progetto Art Charity “Villaggio San Sebastiano”, per finanziare una struttura all’avanguardia per l’accoglienza di disabili intellettivi, un centro di ricerca ed un complesso europeo per l’arte-terapia dove artisti, disabili intellettivi e personale medico potranno interagire sviluppando un reciproco arricchimento. L'arte di strada per chi opera in strada.

L'evento è piuttosto articolato e si svilupperà in diverse tappe e in diversi spazi, che comprendono una mostra al Museo della Misericordia, uno show di wall drawing nel Garage della Misericordia, location underground nel centro della città, session di painting dal vivo sul piazzale della Misericordia, di fronte a Piazza Duomo, nel pieno centro storico di Firenze, customizzazione di autoveicoli, tessuti, accessori, oggetti di design e gadget. Questo mi fa pensare al bellissimo evento di Roma, "Scala Mercalli", organizzato ormai un anno fa.

Gli artisti che parteciperanno sono circa 60, nazionali /internazionali, coinvolti già in eventi simili, da Milano in giù. Solo per fare qualche nome M-City, Dome, TvBoy, Etnik e Smart, Dado & Stefy, Ozmo, El Gato Chimney, Santy e Luze . Ognuno di loro donerà un'opera. In occasione dell’opening del 13 aprile, nelle sale del Museo della Misericordia sarà presentata una selezione delle opere donate, accanto ai dipinti della collezione permanente. A conclusione della mostra le opere saranno oggetto di un’asta il cui ricavato andrà al progetto Art Charity “Villaggio di San Sebastiano”. Le immagini della galleria del post si rifersicono ad alcuni lavori donati dagli artisti e messi all'asta.

Streets without wall - Firenze - sedi varie
Streets without wall - Firenze - sedi varie
La rivoluzione negli occhi, maledetta poesia - Omer
Black and Gold - 2008 - Mambo
Colore-Calore - 2009 - Nais
Hood Peace - 2009 - Stefano Gamba

A dare il via, un'inedita azione di Bros sulla facciata del Palazzo della Misericordia, in Piazza Duomo, mentre nel periodo compreso tra il 13 e il 23 aprile verrà inscenata una grande sessione di painting dal vivo che coinvolgerà tutti gli street artist. Questa opera collettiva, a carattere monumentale, inaugurerà il 24 aprile e includerà nel percorso non solo i muri del Garage della Misericordia, in Piazza Duomo, aperti al pubblico in esclusiva come inedita location, ma anche il perimetro del grande parcheggio della Stazione di Rifredi. Nello stesso giorno, in Piazza Repubblica, Ivan il Poeta di strada realizzerà la pagina bianca più grande al mondo in un happening artistico che interesserà i disabili intellettivi, l’artista ed il pubblico della città in un intervento diretto e coinvolgente.

Queste le tappe di un evento dislocato tra Piazza Duomo, Museo della Misericordia, Garage della Misericordia, sedi varie in città:


  • 13 aprile inaugurazione della mostra al Museo della Misericordia

  • 13 – 14 aprile e 18-19 aprile painting dal vivo sul piazzale della Misericordia, Piazza Duomo

  • 24 aprile performance in Piazza della Repubblica

  • 24 aprile inaugurazione del wall drawing nel Garage e della facciata di Palazzo della Misericordia

Sono molto contenta di questa manifestazione che spero di documentare in qualche modo con materiale foto e video. A risentirci.

  • shares
  • Mail