Take Off: cinque personali alla Fabbrica Borroni di Bollate

Nottetempo, casa per casa - 2009 - Felipe Cardeña

"Take Off", il progetto in scena alla Fabbrica Borroni di Bollate (MI) dal 18 aprile, presenta il lavoro di cinque artisti che si stanno affermando sulla scena nazionale. Non si sviluppa come una mostra collettiva, ma come una mostre fatta di cinque personali, il cui percorso espositivo alterna opere pittoriche di grandi dimensioni e wall drawings site-specific, foto pitture e video-proiezioni, sculture e installazioni di forte impatto visivo.

Gli artisti sono: Desiderio, Alessandro Brighetti, Svitlana Grebenyuk, Felipe Cardeña e Fabiano Parisi.

Desiderio ha vinto il "Premio Italian Factory" per la giovane pittura italiana 2008 ed è stato nello stesso anno finalista al Premio Celeste 2008. In "Atomic Rocket" viene riassunto il lavoro sviluppato in questi ultimi anni, e presenta i protagonisti di un mondo infantile assurdo e allucinato. Alessandro Brighetti, il secondo vincitore del "Premio Italian Factory" per la giovane pittura italiana 2008, in "God Alter Ego" ricostruisce in vitro un microcosmo naturale ingrandito al microscopio, dove radiografie ed immagini anatomiche del corpo umano sono disturbate dall’ingerenza di strutture artificiali e meccaniche. Segue poi l'artista Svitlana Grebenyuk, vincitrice del "Premio Italian Factory" 2007. Presenta gli ultimi lavori intitolati "Ultima Traccia", in cui l'esplosione del colore, sua caratteristica, è stata abbandonata per immagini in bianco e nero. I collage painting caleidoscopici di Felipe Cardeña diventano in "The Black Dahlia", dei patchwork di fiori e frutta che si intrecciano a volti che sembrano usciti da noir anni Trenta e Quaranta (un esempio è l'immagine copertina del post). Infine gli "Still Life" di Fabiano Parisi, una ventina di stampe fotografiche in tecnica mista e resina su ferro che riportano in vita gli spazi silenziosi delle fabbriche abbandonate e delle aree dismesse ai bordi delle metropoli industriali. Contemporneamente a queste verrà realizzata l’installazione "(R)esisto", un container in ferro che ricrea le atmosfere di una fabbrica abbandonata.

La mostra, anche questa curata da Chiara Canali, chiude il 10 maggio.

Take Off - Fabbrica Borroni - Bollate
Transition - 2009 - Fabiano Parisi
Floating over their god - 2009 - Alessandro Brighetti
ILMQ series Fossil - 2008 - Desiderio
Ultima traccia - 2009 - Svitlana Grebenyuk

  • shares
  • Mail