Doll Face, identità e bellezza di un robot

In linea con quanto già fatto da molti artisti a proposito della ricerca di identità in tempi digitali (e non solo digitali), la Root Films propone Doll Face. Si tratta di un video d'animazione di Andy Huang, dove un robot alla ricerca di una propria identità, si sforza di assomigliare ai modelli di bellezza proposti dalla televisione. Nel tantativo di rincorrere miti che si modificano ogni giorno in maniera compulsiva e senza senso, il robot dalla faccia di bambola invece di trovarsi, si perde.

Il velo di tristezza finale riflesso negli occhi del robot bambola, ha colpito anche AnimWatch, che gli dedica una pagina, non solo per il risultato ottenuto, visti i pochi mezzi tecnologici a disposizione, ma anche per l'inventiva utilizzata nel trattare l'argomento di bellezza e identità, di perfezione e infelicità.

Un altro video trovato sulla community di creativi succodimelone, parla di robot, ma in un contesto completamente diverso. Sul sito anche il link alla notizia trovata su Focus.

  • shares
  • Mail