La "nuova" Villa Giulia di Verbania: Flower Power.

Flower Power

Dopo i lavori di restauro, il 24 maggio l'Ottocentesca Villa Giulia riapre al pubblico con una mostra (molto) collettiva dal titolo Flower Power, prima tappa del nuovo progetto di programmazione triennale del Craa – Centro Ricerca Arte Attuale.
Dopo questa mostra, infatti, che durerà fino all'11 ottobre, la Villa ospiterà altre due mostre, “Romantic” e “Nubi”, rispettivamente nel 2010 e nel 2011. I soggetti della programmazione e dell'indagine artistica sono il paesaggio, la natura e la realtà sociale, e vedranno prendere forma nella cura di Andrea Busto, cui è affidata la direzione del centro.

Flower Power esaminerà l'elemento “fiore” nelle sue molteplici rappresentazioni, con un ampissimo excursus tematico, stilistico e simbolico. Le 160 opere in mostra attraversano oltre cinque secoli di storia dell'arte italiana e internazionale, e saranno suddivise in cinque capitoli che individuano temi e rappresentazioni comuni nell'enorme quantità di materiale preso in analisi: natura morta, erbari, la decorazione e la moda, simbologie del fiore dalla mitologia alla religione, l'avanguardia tra esaltazione e rovina.

Tra gli artisti in mostra, rappresentanti di quasi tutte le arti: da Ugo Mulas a Felice Casorati, da Enrico Baj a Wolfgang Laib, e poi Kiki Smith, Giorgio De Chirico, Sam Samore, Fortunato Depero, Robert Mapplethorpe, Joseph Beuys... ce ne sarà davvero per tutti.

CRAA - Centro Ricerca Arte Attuale Villa Giulia
Corso Zanitello, 8 - Verbania

Flower Power
Flower Power
Flower Power
Flower Power
Flower Power
Flower Power

  • shares
  • Mail