Un museo e un mondo visivo nuovo, a Lucca.

Un mondo visivo nuovo - Lucca Center of Contemporary Art

Doppia inaugurazione a Lucca il prossimo 10 maggio, con un nuovo museo dedicato alle arti contemporanee e una mostra. Lu.C.C.A. (Lucca Center of Contemporary Art)+Un mondo visivo nuovo. Origine, Balla, Kandinsky e le astrazioni degli anni ’50. Una scommessa difficile e importante per la città di Lucca, e anche per l’arte. Il nuovo museo è allestito all’interno di Palazzo Boccella, un antico edificio nel centro storico di Lucca, a pochi passi dalla celebre Piazza Anfiteatro. Sembra che l’interno del centro sarà completamente asettico, bianco e luminoso, dalle contropareti ai controsoffitti.

La mostra di apertura parte dal dibattito sull’arte astratta promosso all’inizio degli anni Cinquanta dal gruppo Origine (Ettore Colla, Giuseppe Capogrossi, Alberto Burri e Mario Ballocco), il cui fine era quello di tornare “forme ori-ginarie della conoscenza”, liberando la creatività dalle strutture precostituite della tradizione figurativa italiana.

Diverse le sezioni in mostra, che accoglieranno circa 50 opere tra dipinti e sculture: una parte introduttiva, dagli artisti della Fondazione Origine a Giacomo Balla; un cuore dedicato ai fondatori di Origine e a diversi artisti dell’astrattismo rigoroso e dell’informale in tutte le sue declinazioni: Carla Accardi, Emilio Vedova, Afro Basaldella, Mimmo Rotella, Enrico Prampolini; un tributo ai grandi maestri ispiratori di Origine, quali Kandinsky, Sonia Delaunay, Max Bill, Hans Hartung; infine una panoramica sugli sviluppi personali dei protagonisti di Origine. Attendiamo di vedere museo e mostra. Fino al 23 agosto.

Un mondo visivo nuovo - Lucca Center of Contemporary Art
Un mondo visivo nuovo - Lucca Center of Contemporary Art
Un mondo visivo nuovo - Lucca Center of Contemporary Art
Un mondo visivo nuovo - Lucca Center of Contemporary Art

  • shares
  • Mail