La Tate Britain dedica una galleria a William Blake


Dal 20 aprile 3a Tate Britain dedica a William Blake una mostra che riunisce 9 delle 11 opere rintracciabili oggi che fecero parte, nel 1809, della prima vera occasione di "orgoglio pittorico" del poeta, visionario e artista inglese. Una mostra di 16 pezzi che fu allestita nella piccola bottega del fratello in Golden Square, e andò drammaticamente male, tanto da allontanarlo dalla possibilità di un'espressione pubblica del suo talento figurativo.

Oggi, quelle opere di misto acquerello e tempera (che Blake chiamava "fresco painting", omaggiando il Rinascimento italiano), l'occasione di conoscere da vicino un artista non solo dotato di un simbolismo raffinatissimo e intricato, ma anche di una tecnica stupefacente. Cosa che la nuova edizione del Catalogo descrittivo di Blake, edita proprio da Tate, contribuisce a rivalutare ulteriormente.

Le opere provengono, oltre che dalla Tate Collection, dal British Museum, dal Victoria and Albert Museum, dal Fitzwilliam Museum, e dalla Southampton Art Gallery. Al termine della mostra, una galleria della Tate Britain resterà dedicata a William Blake in maniera permanente.

Via | Guardian

William Blake in mostra alla Tate Britain
William Blake in mostra alla Tate Britain
William Blake in mostra alla Tate Britain
William Blake in mostra alla Tate Britain

  • shares
  • Mail