Enrico Baj: i Mobili Animati a Milano.

Enrico Baj, i mobili animati

Il 27 maggio 2009 apre nei bellissimi spazi della Fondazione Marconi una mostra di Enrico Baj dal titolo “Mobili Animati”, che comprende una scelta di cinquanta opere.

Come tutte le sue opere, anche i mobili dell’artista seguono una tendenza “antropomorfizzante”. E i suoi primi mobili, dal 1960, sono realizzati con la stessa materia dei “personaggi” coevi: ovatta pressata e applicata a collage sul fondo di stoffa da tappezzeria. Sulla sagoma sono poi applicati pomelli, cornici, passamanerie e fregi di serrature come rimando ai tratti somatici, tra l’animale e il mobile. Nei pezzi successivi Baj usa anche il legno, materiale proprio del mobile, servendosi di impiallacciature con i fregi tipici del repertorio artigiano. Il risultato è una serie di opere ironiche, vanitose, eleganti, se pur estremamente semplici.

Baj (1924–2003) è stato uno dei principali protagonisti dell’avanguardia italiana: pittore, scultore e anarchico. Erede dello spirito surreal-dadaista, sperimentatore di soluzioni stilistiche inedite, ha realizzato celebri collages e assemblages polimaterici, con la costante di un’aura dissacrante dalle sottili implicazioni politiche. Fino al 24 luglio, da vedere assolutamente.

Fondazione Marconi – Arte Moderna e Contemporanea
Via Tadino, 15 - Milano

Enrico Baj, i Mobili animati
Enrico Baj, i Mobili animati
Enrico Baj, i Mobili animati

  • shares
  • Mail