Art Basel 2013: le date, gli orari, gli artisti e gli eventi da non perdere

Primi fuochi pubblici per la storica tappa svizzera della fiera artistica di Basilea.

© Art Basel 2013, Galeries Nahmad

Art Basel 2013. Dopo la tappa di fine maggio ad Hong Kong (una première nella città cinese) e prima di quella al sole di Miami Beach, prevista per l'inizio di dicembre, ecco che ritorna l'appuntamento con la grande Fiera di Basilea, diretta da Marc Spiegler e organizzata da un team di esperti del settore.
Quella che ha dato origine ai due eventi citati (figli di una tradizione vecchia più di quarant'anni e della quale vi abbiamo già parlato a più riprese tra le nostre pagine). Una mecca per appassionati e collezionisti desiderosi di camminare in una delle più importanti "summe" dell'arte contemporanea, che ritorna puntuale come ogni anno e si ripromette di superare la sua media di 65.000 ingressi.

Programma dell'Art Basel 2013

Eccoci qui per parlarvi del polo principale quindi, declinato in innumerevoli presenze e illustrato da un gran bella lista di percorsi disponibile al link. Si tratta di veri e propri sentieri di scoperta, che quest'anno si svolgeranno nel quartiere Klingental e saranno disponibili anche in versione notturna, mentre l'insieme di tutti gli eventi segue diverse direttrici ed è consultabile nel suo insieme, oppure nelle sue partizioni da calendario.
Una manifestazione importante, inserita nella "Top Events of Switzerland", insieme di otto eventi di elevata qualità che comprende, tra gli altri, anche il festival cinematografico di Locarno, quello di Lucerne Festival e la Ski World Cup Wengen, le sui attualità e commenti sono rintracciabili anche attraverso l'hashtag #ArtBasel.

Senza dimenticare la serie mattutina di Conversations, piattaforme di discussione presentate in collaborazione con Absolut Art Bureau, pensate per permettere agli spettatori di accedere al punto di vista degli addetti ai lavori.

Dialoghi dinamici si svolgono tra eminenti rappresentanti del mondo internazionale dell'arte, ciascuno dei quali schiude una prospettiva unica sulla produzione, sul collezionismo e sull'esposizione di arte. Aperti al pubblico, gli eventi di Conversations si svolgono giornalmente, da
mercoledì, 12 giugno a domenica, 16 giugno nel padiglione 1 di Art Basel. I dibattiti si tengono tra le 10.00 e le 11.00, seguiti da 30 minuti di domande e risposte.

Sono inoltre disponibili visite guidate a cura di storici e critici dell'arte gcc gmbh, delle quali sarà possibile usufruire sotto forma di public tours in inglese, francese, tedesco ed italiano e anche in lingua spagnola dietro prenotazione, durante le ore di apertura, e diversi anche i cataloghi consultabili in versione digitale.

Il costo dei biglietti


© Art Basel 2013, Galeries Pace

I ticket di ingresso sono acquistabili online al link via carta di credito. I costi espressi in franchi svizzeri sono così ripartiti a seconda delle diverse formule proposte:


  • Day Pass - 40.00 CHF.

  • Two Day Pass (per due giorni consecutivi) - 70.00 CHF.

  • Permanent Pass - 95.00 CHF.

  • Evening Pass (per gli eventi serali, dopo le cinque del pomeriggio) -20.00 CHF.

Date, luoghi e orari dell'Art Basel 2013


© Art Basel 2013, Outside wiew

Una kermesse che si è già espressa in qualche appuntamento per iniziati e continuerà con l'apertura al pubblico durante la tre giorni 13 – 16 giugno 2013, presso il polo fieristico ed evenemenziale MCH Swiss Exhibition (Basel) Ltd. Sito in Messeplatz 10, 31'000 m2 nei quali è possibile orientarsi grazie all'apposito piano disponibile in versione cartacea e anche sul sito.

Come recarsi all'Art Basel 2013


© Art Basel 2013, New Hall 1

La fiera luogo nella città di Basilea, in Svizzera, ma quasi al confine con Francia e Germania, è facilmente raggiungibile attraverso i due aeroporti internazionali di EuroAirport Basel e Zurigo, ma anche via treno, con le due stazioni di destinazione "Basel SBB/SNCF" e "Basel Badischer Bahnhof" , che servono le vicine Italia, Austria e Benelux , oppure via auto grazie all'Autostrata A2 uscita "Messe", soluzione avvantaggiata anche dal grande parcheggio adiacente di una capienza di 1200 veicoli.

Art Basel 2013: eventi e appuntamenti da non perdere

Tra i principali punti d'attrazione Art Unlimited, uno spazio d'esposizione dedicato alle opere monumentali, curato per il secondo anno consecutivo da Gianni Jetzer, noto esperto basato a New York e caratterizzato da ben 79 lavori imponenti e ambiziosi, frutto della creatività di famosi esponenti del panorama artistico come Gina Pane e Ai Weiwei, ma anche alcuni talenti emergenti come Emil Michael Klein e Oscar Murillo.
Da non perdere la L.A Dance Project performance di 'Benjamin Millepied: Moving Parts' and 'Merce Cunningham: Winterbranch'.

Art Basel 2013: Espositori e artisti


© Art Basel 2013, Galeries Foksal
Più di 300 gallerie provenienti da 36 paesi sparsi su tutti i continenti

, selezionate da un apposito comitato per presentare circa 4000 artisti, in un'ubicazione geografica che conferma una vocazione internazionale e mista, a connotazione mitteleuropea preponderante, ma non esclusiva.
E se il vernissage ha avuto luogo proprio nella serata di ieri, sotto i migliori auspici, restano ancora tre giorni per aggirarsi da flâneur, tra i tanti stand di gallerie, riunite in una lista , per concedersi una saltellante passeggiata tra una nutrita schiera di creazioni.
Con un nostro particolare invito a riscoprire un grande maestro del XX° secolo italiano come Agostino Bonalumi, rappresentato dalla newyorkese Barbara Mathes Gallery, e presente con due tempere viniliche su tela deformata in rosso e blu, e a puntare lo sguardo su vecchia conoscenza di artsblog, e piuttosto nota come Chiharu Shiota.

Immagini 'Courtesy of Art Basel'.

Via | artbasel.com

  • shares
  • Mail