Campagne elettorali, family day e dico nell'Inghilterra di William Hogarth

William Hogarth - Il banchetto - 1754

In tempi di campagne elettorali e di dibattiti su dico, family day e simili, mi sconvolge l’attualità di questo quadro del 1754 di William Hogarth.
Il satirico pittore e incisore inglese descrisse in una serie di quattro dipinti (e di incisioni), i momenti di una campagna elettorale nella città di fantasia di Guzzledown.

Nel primo quadro, intitolato “il banchetto”, sullo sfondo a destra, aldilà della finestra, i manifestanti di uno dei due partiti politici espongono slogan tra cui “Marry and Multiply / spite of the devil” (sposatevi e moltiplicatevi a dispetto del diavolo). La frase fa riferimento al “Marriage Act” del 1753, il decreto con il quale venivano abolite, nell’Inghilterra protestante, le unioni libere, non registrate come matrimoni.

Vi ricorda qualcosa?

  • shares
  • Mail