Tania Bruguera alla Fondazione Merz


Al via martedì 30 giugno alle 21,30 alla Fondazione Merz di Torino ”I’ll give you just enough to keep you from dying- Study for Endgame” di Tania Bruguera. Artista cubana che si è dedicata molto all'attività performativa, la Bruguera ha usato il corpo come strumento di ricerca sociale, approdando a quella che poi è stata definita 'Arte de conducta', e cioé il comportamento come linguaggio e modalità di manifestare le idee nella società.

Ti darò quel tanto che basta per fare in modo che tu non muoia – Studio per un Finale” è un'installazione interattiva, pensata per le vasche della Fondazione Merz. Tania Bruguera sistemerà nel giardino una selva di microfoni e casse stereofoniche, i cui cavi di collegamento verranno sistemati quasi a creare una copertura, un tetto. I microfoni capteranno i bisbigli del pubblico partecipante, con l'intento di “amplificare” la comunicazione intraindividuale, rendendola in qualche modo più densa e tangibile.

Il lavoro poi si svilupperà attraverso la lettura di un testo di Samuel Beckett che scorrerà proiettato sulle pareti delle vasche. Si tratta di un progetto che conta molto sul fattore partecipativo, puntando a creare un opera d'arte relazionale. Questo di Tania Bruguera è il primo di quattro appuntamenti della rassegna di arti visive Meteorite in Giardino, a cura di Maria Centonze. L'installazione documentativa della performance sarà visibile fino al 12 luglio.

  • shares
  • Mail