Dennis Oppenheim: Intersezioni IV

Dennis Oppenheim per Intersezioni I

Quest’anno il protagonista di Intersezioni, alla sua quarta e attesa edizione, è Dennis Oppenheim. E la rassegna di “incroci” tra scultura contemporanea e archeologia per la prima volta si sdoppia, tra il Parco Archeologico di Scolacium e il museo MARCA di Catanzaro.

Il 31 luglio inaugureranno la mostra entrambe le sedi: il Parco ospiterà le opere monumentali realizzate dall’artista statunitense nell’ultimo decennio, mentre il MARCA presenterà una serie di sculture e i modelli progettuali realizzati dagli anni Sessanta a oggi. Il Parco di Scolacium negli anni ha magnificamente ospitato le opere di Tony Cragg, Jan Fabre, Mimmo Paladino, Antony Gormley, Stephan Balkenhol, Wim Delvoye e Marc Quinn: è tempo di un tributo anche a Oppenheim, il cui lavoro si colloca da sempre tra arte ambientale e body art.

“Considero Scolacium un luogo unico dove il tempo scorre in uno stato sospeso di divenire. Per questo lo trovo particolarmente affascinante per le mie sculture che non tendono a una visione consolatoria bensì a sviluppare una rinnovata energia vitalistica con il contesto ambientale”, afferma Oppenheim. Da non perdere, fino al 3 novembre.

Dennis Oppenheim per Intersezioni I
Dennis Oppenheim per Intersezioni I
Dennis Oppenheim per Intersezioni I
Dennis Oppenheim per Intersezioni I
Dennis Oppenheim per Intersezioni I

  • shares
  • Mail