B'EAU-PAL. L'acqua contaminata firmata The Yes Men

"B'EAU-PAL" è una nuovissima bottiglia d'acqua decisamente particolare. Ideata dal noto gruppo degli Yes Men, famosi per in tutto il mondo per le loro incursioni, quest'acqua ha delle caratteristiche che la rendono unica. Ma non parliamo di fonti alpine, sali minerali, proprietà diuretiche...

L'acqua proviene dal territorio contaminato vicino a Bohpal che, come molti di voi ricorderanno, nel 1984 è stato tristemente protagonista di uno dei più gravi disastri chimici mai avvenuti nella storia. A 25 anni dalla catastrofe, la compagnia responsabile degli stabilimenti (la Dow Chemical) rifiuta ancora di riparare ai danni danni ambientali prodotti ed è così ch gli Yes Man, insieme a una ventina di attivisti di Bophal ha deciso di celebrare questo anniversario.

L'elegante bottiglia reca infatti la seguente etichetta: "Le qualità uniche della nostra acqua derivano da 25 anni di lento rilascio di tossine derivanti dal più grande incidente industriale del mondo. A d oggi, la Dow Chemical (che ha comprato la Union Carbide) ha rifiutato di ripulire il nostro territorio e intere nuove generazioni sono state avvelenate..."

Fonte|TheYesMen.org

Non ci sarebbe molto da aggiungere, a parte i complimenti per l'operazione sotto tutti i punti di vista, ma voglio far riflettere sul sottile gioco linguistico contenuto nel nome. "eau" in francese significa acqua, "beau" bello, e il dittongo "eau" si pronuncia grossomodo "o". "Bo" come bello come acqua: la "bella acqua" acqua di Bohpal...

Il logo inoltre è proprio il rombo rosso allungato della Dow Chemical, e potete seguirne le fasi di ideazione e realizzazione nel video.

Ecco infine il comunicato stampa riassuntivo dell'azione di distribuzione dell'acqua a Londra.

  • shares
  • Mail