Inaugura a Barletta la Pinacoteca "De Nittis"

La nascita di un museo è cosa buona e giusta e ci fa sentire tutti migliori. Il miracolo di un nuovo museo accade a Barletta, in Puglia, dove finalmente rinasce la pinacoteca che raccoglie un cospicuo nucleo di lavori (e anche di capolavori) di Giuseppe De Nittis, l'impressionista parigino originario della città pugliese.

E non stiamo parlando di una raccolta provinciale, ma di un museo di rilievo internazionale, costituito da un importante nucleo di opere del pittore che sua moglie ha donato alla città dopo la morte dell'artista. Il museo viene ospitato nella struttura barocca del Palazzo della Marra, che si affaccia sul mare e fresco di restauro.

La pinacoteca inaugurerà domani e per celebrare l'apertura viene allestita fino al 15 luglio la mostra "Zandomeneghi De Nittis Renoir. I pittori della felicità", prodotta e organizzata da Arthemisia e curata da Tulliola Sparagni ed Emanuela Angiuli.

  • shares
  • Mail