Terremoto in Abruzzo. Un libro fotografico racconta la tragedia...

Terremoto Abbruzzo, libro fotografico"Tre e trentadue emozioni nel cratere" è il titolo del libro fotografico realizzato dall'associazione Agorà al terremoto che ha sconvolto l'Abruzzo, causando la distruzione di 49 comuni, fra cui L'Aquila e il suo centro storico.

Non c'è molto da dire al riguardo perché abbiamo vissuto tutti questa tragedia dalle immagini televisive e forse qualcuno come me che vivo a Roma ha percepito quelle scosse: anzi ricordo perfettamente le voci di cani e uccelli che contemporaneamente si levavano nel cielo e ricordo anche l'ora, perché mi sono alzata e ho controllato il cellulare. Erano effettivamente le 3:32. Il libro vuole dunque essere una testimonianza di quei pochi secondi nei quali persone di tutte le estrazioni, classi, età, probabilmente addormentate e colte nell'intimità delle loro case, si sono confrontate con le forze imprevedibili della natura.

Ed è giusto darne notizia adesso che l'Abruzzo con i suoi container e i palazzi distrutti, famiglie che hanno bisogno di riprendere a vivere superando lo shock del terremoto (a livello materiale e psicologico), tende a scomparire dall'agenda mediatica, mentre in quella politica le priorità sembrano diventate crociere e sceneggiature di film da assegnare alla popolazione...

Il libro, autoprodotto e finanziato dall'associazione, verrà presentato il 1 agosto a Barete (Aq), Palazzo Trocchi: tutti gli introiti saranno devoluti per la ricostruzione e ad iniziative in favore della popolazione.

Via| ArteEgo

  • shares
  • Mail