Os Gêmeos realizzano a Manhattan uno dei più bei murali degli ultimi anni


Il duo brasiliano di writer conosciuto come Os Gêmeos (i gemelli, come dice il loro nome d'arte stesso, Otavio and Gustavo Pandolfo) non ha inaugurato la sua nuovissima parete newyorkese che da pochi giorni che già il critico Roberta Smith del New York Times li ha definiti: "la fase rococò della graffiti art".

Il murale in questione è lungo quasi 16 metri e occupa un muro di cemento fra Houston Street e la Bowery. E' un bestiario contemporaneo ricchissimo di colori e di caratteri: prismatico, in un senso e nell'altro, come scrive la Smith.

Si comincia, sulla sinistra, con una relativa oscurità, e si prosegue lentamente verso la destra dell'osservatore verso una chiarezza solo apparente, in un turbinio di citazioni di Hieronymus Bosch e M. C. Escher. Il lavoro sarà visibile nella stessa location in cui si trova adesso fino al marzo 2010.

Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan
Os Gêmeos a Manhattan

  • shares
  • Mail