Anthony Hopkins pittore

Anthony HopkinsArrivato qualche giorno fa in Toscana, il celebre attore teatrale e cinematografico di origine gallese si presenta nell'insolita veste dell'artista. In provincia di Arezzo, a Cortona, si sta svolgendo il Tuscan Sun Festival e Hopkins, compositore musicale e pittore è l'ospite di questa edizione dopo la partecipazione di Robert Redford dell'altr'anno.

“Sono Hannibal e faccio quello che voglio” dice l'attore, dichiarando: ''avrei voluto diventare musicista, fare l'attore è stato un ripiego''. Così ecco che ieri sera è andato in scena in anteprima mondiale il suo Winter’s Waltz al Teatro Signorelli con la partecipazione del direttore d'orchestra francese Stéphane Denève. Il concerto verrà ripetuto venerdì 7 agosto alle ore 21 con la partecipazione di Carlo Montanaro e sarà intermezzato da una conversazione fra Hopkins e Matthew Gurewitsch.

Sul versante della pittura invece è visitabile la mostra Masques che nella sede di Palazzo Casali sta già spopolando tra i turisti stranieri accorsi a Cortona per il festival e gli abiabitanti. Le tele più piccole vengono valutate dai 6.000 euro in su, mentre per quelle grandi i collezionisti arrivano a pagarne 50.000.

Anthony Hopkins pittore
Anthony Hopkins pittore
Anthony Hopkins pittore
Anthony Hopkins pittore
Anthony Hopkins pittore
Anthony Hopkins pittore

"Mi affascinano i sogni. Ho sempre sognato in maniera vivida e provato a tracciarne a memoria un disegno. Facce a voltre nascoste dietro altri oggetti e paesaggi strani, pieni di colori. La mia città natale, Margam, possiede una grande forza evocativa ed immaginifica per me. Ho sempre cercato di esprimere le sensazioni che abitavano la mia infanzia, ma soltanto negli ultimi anni, attraverso la pittura, sono riuscito a catturare ciò che era da sempre presente nella mia mente" -Anthony Hopkins

  • shares
  • Mail