Speciale Banksy Vs Bristol Museum [Atto 4, sena 3 - Le ceramiche e l'argenteria della Regina]


Anche quest'area è stata difficile da esplorare. Primo non mi sarei mai avventurata nel mondo delle ceramiche inglesi, benché noto per le fini fatture e i servizi da tè. Tanto meno fra piatti, calici, vassoi e ninnoli d'argento che ho in odio ancor più dei primi. Secondo poi, orientarsi in mezzo al proliferare di vetrine e statuette di ogni genere è stato decisamente più complicato che scovare il graffito preistorico...

Fatto sta che alla fine, dopo una ventina di minuti e quasi sul punto di desistere (gli operatori del museo si astengono dal fornire informazioni sulla disseminazione delle opere ed è giusto così: stiamo giocando), abbiamo finalmente rinvenuto una graziosa ballerinetta di porcellana bianca e grigio chiara munita di maschera a ossigeno e relativo giubbotto militare.

Ma la scoperta più bella si rinviene in mezzo alle argenterie della nobiltà vittoriana. Una valigetta di cuoio nera piena di banconote posta dentro una teca di vetro, attira subito l'attenzione: cosa c'entra? Ci si mette poco a notare il dettaglio: sulle banconote al posto della regina c'è stampato il volto della principessa Dayana. Lady D, proprio lei che con la sua bellezza, gli scandali, la fama, il divorzio e infine la morte tragica è entrata nei cuori degli inglesi (e non solo), sfidando l'autorità e le regole del palazzo. E Banksy, con un meraviglioso sberleffo, le dà il posto che idealmente si è conquistata: quello della Regina...

Prossimo (e ultimo) appuntamento con questo lungo speciale: "I Quadri".

Banksy, le ceramiche inglesi e l\'argenteria della Regina
Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina
Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina
Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina

Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina
Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina
Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina
Banksy, le ceramiche inglesi e l'argenteria della Regina

  • shares
  • Mail