Il Parco d’Arte Vivente di Torino. Quinta parte

Continua il bel documentario di Andrea Fantino e Dario Magnani sul progetto culturale alla base del Parco d'Arte Vivente di Torino. Ancora l'antroprocentrismo al centro delle riflessioni degli intervistati. Oggetto di discussione è soprattutto l'idea, foriera dei disastri della modernità (ma anche della post-modernità) secondo cui il mondo è solo un oggetto che l'uomo deve usare per raggiungere il benessere e la felicità.

Come dice Marchesini, è necessario riconoscere la "soggettività" del mondo e rispettare la dignità degli altri.

Via | Youtube.com

  • shares
  • Mail