Ad Amalfi, sei disegni di Michelangelo

Primo progetto per la facciata di San Lorenzo a Firenze, 1516, matita nera, penna, acquerellature chiare, acquerellature marroni, mm 724x870

Sei disegni di Michelangelo ad Amalfi, fino al 22 novembre, agli Antichi Arsenali della Repubblica. Una collezione preziosissima, e che all'occhio di una persona poco esperta sembrerebbero soltanto schizzi. Essi, invece, testimoniano di alcune esperienze di Michelangelo molto importanti nella sua vita artistica. L'importante è che chiunque abbia intenzione di visitare questa mostra si informi bene su cosa rappresentano i disegni che si accingerà a vedere.

I due disegni a lato che vedete qui sotto, infatti, costituiscono la prima esperienza di Michelangelo da architetto; alcuni li definiscono "incerti", frutto in qualche modo dell'inesperienza; noi, che non siamo all'altezza di controbattere a questo giudizio, li definiamo sfortunati, perché, soprattutto la facciata che vedete anche qui sopra, destinata alla chiesa di San Lorenzo, non fu mai realizzata. Al centro, il progetto per una fortificazione ci introduce nell'ingegneria militare di Michelangelo.

Ben più famoso è il disegno raffigurante Cleopatra, soprattutto da quando, nel 1988, un restauro portò alla luce un’altra immagine della regina d'Egitto, ben diversa da quella "visibile": più angosciata, meno definita dai canoni classici dell'arte (la potete vedere guardando le altre immagini del post). E, i due cartoni rappresentanti alcuni giovani in movimento, furono preparati da Michelangelo per altri artisti: testimoni di un'attività per lo più sconosciuta al grande pubblico. Chiudono la mostra, infine, due studi per una Venere antica, dove l'eleganza classica che contraddistingue l'arte di Michelangelo è quanto mai palese. Questa mostra, dunque, rappresenta un'occasione molto interessante per chi voglia avvicinarsi al laboratorio di Michelangelo, e a conoscere i suoi segreti.

Sei disegni di Michelangelo ad Amalfi

Primo progetto per la facciata di San Lorenzo a Firenze, 1516, matita nera, penna, acquerellature chiare, acquerellature marroni, mm 724x870 Progetto di un bastione per una porta, 1527, penna, acquerellature marroni, mm. 256x386 Studio per la porta dal ricetto alla sala di lettura della Biblioteca Laurenziana in San Lorenzo a Firenze, 1526 circa, penna, acquerellature marroni, mm.346x239

Cleopatra, 1535 circa, matita nera, mm 232x182 Cleopatra, 1535 circa, matita nera, mm 232x182 Studio di figure in movimento, 1534, penna, mm.97x92 Studio di figure in movimento, 1534, penna, mm.97x92 Due studi da una Venere antica, 1525, penna, mm 200x147

  • shares
  • Mail