Illy sustainability–art project


Illycaffè ha presentato ieri a Venezia il nuovo progetto: Illy sustainability–art project, in occasione della 52° Esposizione Internazionale d’Arte, la Biennale di Venezia.

L’azienda ha deciso di affiancare gli artisti dei Paesi dai quali compra la materia prima, produttori di caffè quindi. Con i creativi che vivono e lavorano in Brasile, India, Centro America e Africa, in particolare Etiopia e Kenya, illycaffè ha deciuso di sviluppare progetti che siano occasione di confronto e dialogo tra le diverse culture e aiutandoli a identificare occasioni e opportunità di promozione e di visibilità nell’ambito dell’arte contemporanea.

Illycaffè, in occasione della 52° Esposizione Internazionale d'Arte, ha contribuito inoltre a sostenere la presenza di artisti provenienti da Paesi latinoamericani collaborando con l'Istituto Italo-Latino Americano, organismo internazionale incaricato dalla stessa Biennale di organizzare, con un proprio Padiglione, la partecipazione di artisti latinoamericani alle Esposizioni Internazionali d'Arte di Venezia. L'IILA è un punto di riferimento per tutti quei Paesi che, non possedendo un padiglione proprio, non potrebbero prendere parte a un evento importante come questo.

L'azienda inoltre sarà impegnata all'interno della fiera internazionale d’arte contemporanea di Torino con Artissima, dove saranno coinvolti diversi curatori provenienti dai paesi dai quali illy compra la sua materia prima. Seguirà poi Madrid nel 2008, dove in occasione di Arco (la fiera d’arte contemporanea spagnola) l’azienda presenterà un nuovo premio per l’arte contemporanea: il “Premio illy per l’arte sostenibile” dedicato a promuovere e sostenere giovani artisti provenienti dai Paesi del caffè.

Fonte: Conferenza stampa Venezia

  • shares
  • Mail