Michelangelo in musica con Vinicio Capossela e Mario Brunello


Un progetto suggestivo, dal sapore rinascimentale e al tempo stesso moderno. Domani sera all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma si esibisce un duo d’eccezione. Il cantautore Vinicio Capossela e il violoncellista Mario Brunello mettono in scena lo spettacolo “Fuggite, Amanti, Amor. Rime e Lamentazioni per Michelangelo”.

Viene scomodato uno dei grandi maestri del rinascimento italiano, vecchia ossessione di Capossela, che già nel 2000 incise tre rime di Michelangelo (“Altra figura”, “Fuggite amanti” e “Sol e notte”) per l'album “Renaissance” del musicista francese Philippe Eidel.

Il percorso di ricerca condotto con Mario Brunello si incentra sulla rilettura musicale di poesie rinascimentali. Accanto alle Rime michelangiolesche, Capossela e Brunello proporranno al pubblico anche un inedito intitolato “Noli me tangere”, ispirato da un dipinto attribuito al Pontormo.

  • shares
  • Mail