Turner Prize 2009, Tate Britain

Turner Prize 2009

Mancano solo 3 giorni all'apertura della mostra del Turner Prize, come sempre attesissima: dal 6 ottobre al 3 gennaio la Tate Britain ospita la collettiva dei 4 artisti nominati quest'anno, che sono Roger Hiorns, Lucy Skaer, Richard Wright e l'italiano Enrico David.

Un po' storia e un po' di dati: il Turner Prize nasce nel 1984, rappresenta il più importante riconoscimento artistico nel Regno Unito e prende il nome da JMW Turner, sia perché l'artista, a suo tempo, avrebbe voluto destinare un premio ai giovani artisti, sia perché Turner è uno dei principali artisti britannici. Il premio viene assegnato ogni anno da una giuria ad uno dei 4 finalisti, a cui vanno 25.000 sterline, mentre gli altri 3 ricevono 5.000 sterline.

I partecipanti, residenti nel Regno Unito, possono avere al massimo 50 anni e vengono selezionati sulla base dell'ultimo anno di attività artistica, ed espositiva, rispetto alla data della selezione, che avviene ogni anno in aprile. Ma veniamo ai protagonisti di quest'anno. David (1966), Skaer (1975) e Wright (1960) lavorano con la pittura e il disegno, mentre Hiorns (1975) si dedica alla creazione di installazioni. Nella gallery potete vedere le immagini delle opere dei quattro, cui dedicheremo un post specifico più avanti, quando i loro lavori saranno esposti alla Tate. Il vincitore di questa 25esima edizione sarà annunciato alla Tate Britain il prossimo 7 dicembre, in diretta su Channel 4. Io scommetto su Roger Hiorns, mi sa. Stay tuned.

Turner Prize 2009
Turner Prize 2009
Turner Prize 2009
Turner Prize 2009
Turner Prize 2009

  • shares
  • Mail