Le realtà del polacco Basia Konczarek

rain_behind_our_windows_by_Basia_AlmostTheBrave.jpg

Uno dei deviantartist meno banali in cui mi sia imbattuto negli ultimi tempi è Basia Konczarek, amato anche da Peter Rodulfo, altro "deviante" di cui parleremo presto.

Vi basterà dare un'occhiata a una piccola parte delle 74 opere di cui il ventiquattrenne propone una versione online (da commentare e linkare) per rendervi conto del modo particolarissimo in cui egli ama tracciare, in ognuna di esse, una sottilissima linea fra la realtà e l'immaginazione.

Ma per quanto sottile, è resa estremamente particolareggiata, col permesso di insinuarsi facilmente fra le pieghe di un mondo, quando ce l'aspetteremmo già nell'altro, o ancora nel primo.

E' quello che succede ai dettagli stupefacenti di un disegno come quello che proponiamo come illustrazione del post. In cui, neanche per un attimo, i due protagonisti pennuti si lasciano cogliere impreparati dalle tazze di tè che l'artista ha preparato per loro.

E due quadri si contendono la loro e la nostra attenzione. Quello all'interno del salottino, che raffigura - alla Pluto e Pippo di Walt Disney, cane e padrone, ma una faccia, una razza - altri due volatili. E quello fornito dalla finestra sul mondo che dà il titolo alla composizione.

immagine | Basia Konczarek, Rain behind our windows

  • shares
  • Mail